facebook
EDIZIONI: 2011 2010 2009

Edizione 2011

Scarica la documentazione
Catalogo 2011 Manifesto 2011 Locandina 2011

Si è chiusa domenica 26 giugno l'articolata mostra RICICLARTI 2011 CANTIERE D'ARTE AMBIENTALE, un contenitore artistico e culturale che promuove un dialogo fra l'uomo e l'ambiente attraverso l'arte contemporanea e il design.

Grazie a questa innovativa manifestazione, Padova si candida come capitale dell'Arte Contemporanea Ambientale, proponendo al pubblico e agli addetti ai lavori, un format che oggi è diventato riconosciuto modello di eccellenza nella divulgazione delle problematiche ambientali.

Le opere selezionate dalla Giuria di questa quarta edizione, composta da Enrico Bossan (Colors Benetton) Francesca Bottacin (Università di Urbino) ed Enzo Siviero (IUAV Venezia) hanno messo a confronto diversi approcci e linguaggi artistici: da un lato riflessioni e indagini per focalizzare situazioni, comportamenti e prassi individuali e sociali, con particolare attenzione alle trasformazioni del territorio e quindi dell'ambiente; dall'altro indagini sulle possibilità del riuso attraverso creazioni pensate e strutturate secondo logiche energetiche e comportamentali all'insegna della sostenibilità.

La Rassegna a cura di Marisa Merlin, promossa dall'Associazione "ARTERIA", dall'Assessorato all'Ambiente e dall'Assessorato alla Cultura del Comune di Padova, patrocinata dalla Regione Veneto, dall'Università IUAV di Venezia e dall'Università di Padova DAMS, Confindustria e Arpav - in questi quattro anni è cresciuta in maniera esponenziale, tanto da indurre la curatrice a sostanziali trasformazioni: "La cadenza dell'evento diventerà biennale. Questo per rafforzare i modelli organizzativi e di promozione, ma anche migliorare le forme e i modi con cui si propone al pubblico. Questo trasformerà il mio progetto in un laboratorio permanente di sperimentazione e ricerca, per guadagnare non solo più ampi spazi di visibilità,ma anche per rinsaldare sinergie e crearne di nuove, e per perseguire con maggiore efficacia gli obiettivi iniziali".

Di fatto RICICLARTI 2011 CANTIERE D'ARTE AMBIENTALE si propone come officina di riflessione creativa: molti gli eventi collaterali in seno alla mostra, tutti seguiti con grande partecipazione di pubblico. Dai laboratori condotti dalla curatrice, alle serate a tema con l'Assessore Alessandro Zan a parlare di energie del futuro o, con la conferenza del Professor Guido Bartorelli dell'Università di Padova Dams in un excursus teorico che connetteva la land alla net art.

Importante la presenza dei Giovani Curatori, studenti stagisti provenienti dl all'Università di Padova e di Venezia, che hanno affiancato Marisa Merlin in molte attività della curatela.

Infine gli artisti e i designers selezionati per l'esposizione, tutti di grande livello e impatto, con opere intense rese ancor più suggestive dal rigore e dalla pulizia organizzativa della curatrice che riunisce all'ex Macello opere importanti gestendo magnificamente lo spazio, facendo respirare sia le opere che lo spettatore.